Torneo di Palo 2012: il resoconto!

0
577
views

Venerdì sera si è concluso il torneo di Palo 2012, con le tre finali (Amatori, Tesserati e finalissima tra le due vincitrici) e una partita riservata ai più piccoli.

La prima finale, quella Amatori, ha visto l’arrembante formazione di Vestimi superare su rigore il Deportivo La Cuncuardia  e conquistare per la seconda volta consecutiva il primo posto nella categoria; nella finale Tesserati invece Everintech ha la meglio sui campioni in carica del Gran Caffè grazie ad una conclusione dalla lunga distanza del palista Luca Bellomo (forse uno dei pali più assurdi e immotivati in 20 anni di torneo) che permette ai suoi di incidere il loro nome per la prima volta nell’albo d’oro del torneo.

Per permettere alle due squadre di rifiatare in attesa della finalissima è stata disputata un’avvincente partita 5 contro 5 per giocatori in erba (bambini classe 2002/2003/2004) allenati dai mister Bruno “Bucui” Fiorin e Dennis “Giallo” Zanotel terminata ai calci di rigore.

Ai calci di rigore è terminata anche la finalissima tra Vestimi ed Everintech, dopo che i 20 minuti regolamentari si erano conclusi a pali inviolati: 2 a 1 per Everintech che fa il double guadagnando la simbolica nomina di vincitori del Torneo di Palo 2012.

Oltre alle coppe per le prime tre squadre di ogni categoria (ZGF e GF&ZGF  le due terze), sono stati consegnati anche i premi per i migliori singoli, ricevuti da Maicol Favruzzo (Vestimi; miglior giocatore cat. Amatori), Nicola Zanotel (GF&ZGF; miglior giocatore cat. Tesserati), Riccardo Fiorin (ZGF; capocannoniere cat. Amatori) e Federico Dorattiotto (I Veoci; capocannoniere cat. Tesserati).

Riproponendovi alcuni scatti dell’ultima serata (verranno man mano pubblicate anche le altre serate, tra il sito e la nostra pagina facebook), non ci resta che darci appuntamento al luglio del prossimo anno, quando la magia del gioco del Palo invaderà nuovamente le strade e i campetti di Concordia per ritrovarsi poi nello storico rettangolo d’asfalto dell’Oratorio a darsi battaglia per entrare nella storia di questo torneo così speciale e unico.

[nggallery id=5]

La Redazione di FdR News

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here