Tutto esaurito per l’inizio delle fase finali del Torneo di Palo!

0
637
views

Le 36 partite spalmate nelle 6 serate dedicate ai gironi eliminatori (record per Il Palo versione “moderna”) in questa 25^ edizione del gioco più famoso di Concordia Sagittaria sia confermano le attese della vigilia sia regalano nuove sorprese.

Una su tutte: l’ampliamento della lunetta del palo, invalicabile per il palista, desta non pochi grattacapi agli estremi difensori, che commettono più invasioni e subiscono soprattutto nelle prime serate un numero maggiore di pali su azione, salvo poi adeguarsi col proseguio della competizione. Infatti nelle prime due serate i pali segnati risultano ben 34, per poi calare drasticamente a 16 nei due giorni conclusivi.
La categoria amatori, per la prima volta estesa a 12 squadre, vede il dominio dei campioni in carica (di categoria) di Bar PitStop, trascinati da uno Stefano Padovese in grande spolvero e autore di ben 6 pali. Le vecchie conoscenze de I Ex (nientemeno che i “vecchi” Highlanders) e i sempreverdi Zgf Originals e Deportivo La Cuncuardia si pongono come papabili co-protagoniste per giocarsi un posto tra le prime 4, senza dimenticare che per la prima volta nella storia degli amatori ci saranno anche i quarti di finale.
Meno pronosticabile il torneo tesserati. La detentrice del titolo Bar Roma chiude terza il girone e collide ai quarti con Zgf Isotopi, vincitrice del proprio raggruppamento, per un rocambolesco rematch della finale scorsa. Riflettori puntati sui giovani di KP Implex, 3 vittorie su 3 e testa di serie numero 1 del bracket, mentre le “solite” Office Point, La Soligo, Impresa Mio più le “nuove” PMG Studio Odontotecnico e Tende Arquati completano il tabellone dei quarti.

Situazione marcatori piuttosto combattuta: con 3 pali al momento comandano Mauro Sutto di KP Implex e la vecchia volpe Marco Corrias di Office Point.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here